Lunedì 27 ottobre - ore 18.30, presso il chiostro di ‘San Domenico’ a Gioia del Colle, si svolgerà la manifestazione

 

Le partiture inedite dei maestri Giuseppe Chiaia, Davide Delle Cese e Antonio Amenduni conservate nel Fondo musicale della Biblioteca comunale di Gioia del Colle.

 

L’iniziativa, ideata da Giuseppe Gentile (funzionario della Soprintendenza Archivistica per la Puglia) è stata organizzata in collaborazione con il Centro Teseo – Creatività tra Arte e Scienza, il Comune e l’Università della III età e del tempo libero di Gioia del Colle, nell’ambito del progetto T.Hε.T.A. (Technological tools for the prommotion of Transadriatic Archaelogical Heritage).

 

La manifestazione rientra nell’ambito dell’intervento di tutela, censimento e valorizzazione della documentazione musicale conservata negli archivi pubblici e privati della regione Puglia: tra le iniziative più importanti realizzate dalla Soprintendenza archivistica per la Puglia nell’anno 2012 vi è la dichiarazione di interesse culturale, ai sensi del D. lgs. n. 42/2004 del Codice dei beni culturali e del paesaggio, dell’Archivio storico della Banda musicale di Conversano (BA), dell’Archivio privato del M° Giuseppe Mascolo e dell’Archivio musicale del Centro di documentazione di Ceglie Messapica (BR) ‘Michele Ciracì’. Notizie più dettagliate su questi complessi archivistici sono consultabili sul Portale ‘Archivi della musica’ della Direzione Generale degli Archivi (www.musica.san.beniculturali.it).

visualizza locandina

 

Nello specifico, durante l’intervento di censimento del Fondo musicale conservato presso la Biblioteca comunale ‘V. Angelilli’ di Gioia del Colle, sono state censite una decina di partiture manoscritte e autografe, del tutto inedite, del Mo Giuseppe Chiaia, direttore della Banda di Gioia del Colle dal 1897 al 1905, del Mo Davide Delle Cese, dal 1891 direttore della banda di Bitonto e del Mo Antonio Amenduni, direttore della banda e della scuola di musica di Ruvo di Puglia dal 1923 al 1947. È proprio grazie a tali ritrovamenti che prende avvio l’organizzazione di questa iniziativa, al fine di far conoscere e valorizzare un patrimonio inedito di grande valore documentario, oltre che musicale. A tale scopo, dopo i saluti di Maria Carolina Nardella (Direttore Regionale ad interim dei Beni Culturali e Paesaggistici della Puglia), Rosa Maria Capozzi (CNR-IAC) e Arianna D’Addabbo (Direttrice della Biblioteca comunale di Gioia del Colle), seguiranno gli interventi di Giuseppe Gentile (Soprintendenza Archivistica per la Puglia), Franco Giannini (docente e storico locale), Vito Vittorio De Santis (direttore artistico dell’Associazione musicale ‘Davide Delle Cese’ di Bitonto) e Vincenzo Anselmi (docente del Conservatorio musicale ‘Nino Rota’ di Monopoli). Nel corso della manifestazione, inoltre, saranno eseguite composizioni del Mo Davide Delle Cese e del Mo Antonio Amenduni a cura di Cinzia Maurantonio (pianista), Giuseppe Barile (pianista) e Gaetano Piscopo (tenore).