dopo un breve intervento introduttivo del Soprintendente dott.ssa Maria Carolina Nardella che illustrerà i motivi della legge istitutiva del Giorno del Ricordo, prenderà l'avvio il seminario coordinato dal prof. Antonio Leuzzi e la dott.ssa Maria Giuseppina D'Arcangelo. Il primo intervento a cura della prof.ssa Cristina Vitulli, ricercatrice IPSAIC, riguarderà l'accogllienza in Terra di Bari di profughi e rimpatriati in una prima fase attraverso l'azione degli organismi internazionali e il sistema dei campi profughi. Seguirà a cura della prof.ssa Anna Gervasio, ricercatrice IPSAIC, una relazione relativa all'esodo Giuliano-Dalmata del periodo successivo quando i campi diventarorono di gestione ministeriali, approfondendo la situazione dei campi profughi nella provincia barese e nello specifico del Centro Raccolta Profughi di Altamura. Le testimonianze dei professori Dionisio Simone e Giorgio Esposito, ex profughi, concluderanno il seminario. Una proiezione di un prodotto multimediale sul tema trattato a cura dei prof.ri Aldo Muciaccia e Maria Teresa Santacroce (IPSAIC) renderà più vivido il ricordo di una triste pagina della nostra storia più recente.